Venerdì, 05 Giugno 2020 14:40

Castellaneta Marina, stessa spiaggia, stesso mare... ma calano le tariffe dei parcheggi

Le spiagge di Castellaneta Marina, tra le località balneari più rinomate d'Italia, grazie alla sesta Bandiera Blu consecutiva, si apprestano a vivere la nuova stagione balneare con alcune novità, in particolare sul fronte dei parcheggi sul lungomare, con tariffe in calo, della mobilità sostenibile con più collegamenti coi mezzi pubblici e dei servizi ai bagnanti nelle spiagge libere.

La sosta a pagamento sul lungomare di Castellaneta Marina, in vigore dal 15 giugno al 15 settembre, quest'anno sarà più economica. Infatti, a giugno e settembre si pagherà solo la mattina, dalle ore 08 alle 14, e sarà gratuita nel pomeriggio. Invariata la tariffa oraria di € 0,50 sia nei feriali che nei festivi.

A luglio e agosto ritorna la sosta a pagamento dalle ore 08 alle 19, con la novità del calo delle tariffe di luglio, che nei giorni feriali passano da € 1,00/h a € 0,75/h, con un risparmio del 25%, e massimo giornaliero di € 5,00, anche nei festivi (nel 2019 era di € 6).

Invariate le altre tariffe, ovvero di € 1,00/h ad agosto (massimo giornaliero di € 8) e € 1,50/h nei festivi di luglio e agosto.

Dopo il notevole gradimento della scosa stagione, è stato confermato il parcheggio di scambio di via Scott, il cosiddetto "Park & Ride", con la tariffa low cost di € 2 al giorno per veicolo, che include il trasporto con la navetta da e per il lungomare.

Per quanto riguarda la gestione dei parcheggi, a causa delle incertezze sulla stagione legate all'emergenza legata al Covid-19, sono state prorogate le concessioni agli operatori in regola con i pagamenti, mentre i lotti dei concessionari morosi saranno affidati tramite un bando pubblico.

«Le nuove tariffe sono il frutto della concertazione fra l'Amministrazione comunale e gli operatori turistici di Castellaneta Marina – commenta il Sindaco di Castellaneta Giovanni Gugliotti – con l'obiettivo di regolamentare al meglio l'accesso al lungomare con i veicoli privati. Allo stesso tempo, intendiamo incentivare ulteriormente l'utilizzo dei mezzi pubblici, per una fruizione sempre più sostenibile delle nostre meravigliose spiagge che, colgo l'occasione per ribadire, restano gratuite nei numerosi tratti di spiaggia libera e per le quali stiamo valutando di fornire ulteriori servizi con l'ausilio di privati ed associazioni, come torrette per il primo soccorso in spiaggia e per dare informazioni ai bagnanti per il contrasto al Covid-19».

Letto 1063 volte