Martedì, 17 Dicembre 2019 16:14

Raccolta differenziata, Castellaneta è “Comune Riciclone”

Castellaneta ottiene il riconoscimento di "Comune Riciclone", il premio che Legambiante assegna ogni anno alle comunità che superano il 65% di raccolta differenziata dei rifiuti.

Un risultato che certifica il percorso virtuoso avviato nel 2017 da amministratori e cittadini di Castellaneta, con l'adozione del sistema di raccolta differenziata spinta, il cosidetto "porta a porta", che ha permesso di raggiungere nel 2018 l'obiettivo del 65% di rifiuti differenziati, facendo entrare la città di Valentino tra gli 87 comuni "ricicloni" di Puglia.

“Il Premio dei Comuni Ricicloni è ormai la cartina al tornasole per la verifica e riconoscimento degli sforzi compiuti nella gestione dei rifiuti”, ha commentato l'Assessore all'ambiente Giuseppe Angelillo, che ha ricevuto il premio questa mattina a Bari, in rappresentanza dell'Amministrazione comunale di Castellaneta. “Differenziare i rifiuti - continua Angelillo - prima di essere un obbligo, è un dovere che abbiamo nei confronti dell’ambiente e delle future generazioni. Per questo, oltre a continuare a migliorare sempre di più il servizio, metteremo in campo iniziative di educazione ambientale, ma anche di contrasto al fenomeno dell'abbandono dei rifiuti, con videotrappole e controlli puntuali".

Questo risultato non deve essere considerato un punto d’arrivo - commenta il Sindaco di Castellaneta Giovanni Gugliotti - bensì un nuovo inizio affinché sempre più cittadini si dimostrino attenti e consapevoli. Un ringraziamento per questo risultato lo rivolgo a tutta la comunità, passando dalla struttura comunale agli operatori del servizio di igiene urbana. Ora siamo al lavoro per raggiungere percentuali sempre più alte di raccolta differenziata e di migliorare la qualità delle frazioni differenziate, per trasformare il rifiuto in riciclo e ottenere i vantaggi economici da poter utilizzare per ridurre i costi della Tari".

Letto 177 volte