Mercoledì, 18 Marzo 2020 13:12

Emergenza Coronavirus, Castellaneta: a pieno regime il servizio Amico Comune

Il servizio Amico Comune, attivato dal Comune di Castellaneta lunedì 16 marzo, sta fornendo supporto alla popolazione per restare a casa e ricevere informazioni su come comportarsi, a partire dalla spesa a domicilio, sino ad arrivare alle urgenze e alle diverse necessità.

Disponibile sia online che telefonicamente al numero 3894369436, dal lunedì al sabato, nella fascia oraria 10 - 12, ha registrato già diverse telefonate e migliaia di accessi al sito castellaneta.gov.it/coronavirus. Inoltre, per informare la popolazione del servizio, oltre ai canali di comunicazione online e stampa locale, sono stati distribuiti 5.000 volantini, imbucate nelle cassette postali di Castellaneta.

Decine le attività commerciali che hanno aderito all'appello di Palazzo di Città. Supermercati, fruttivendoli, macellerie, panifici, caseifici e pescherie di Castellaneta e della Marina. Cinque le farmacie e para farmacie che effettuano il domicilio.

Nutrita la pattuglia dei servizi di ristorazione, chiusi al pubblico dal DPCM 11 marzo 2020, ma che possono consegnare a domicilio: una trentina tra pizzerie, macellerie, pasticcerie e bar.

Il servizio Amico Comune, organizzato dal Comune di Castellaneta ed in particolare dal Tavolo per la salute pubblica, in collaborazione con le associazioni di protezione civile Croce Blu, Era ed Erav, si affianca al Pronto Farmaco, lo sportello telefonico già attivo da diversi anni a Castellaneta, potenziato dalle prime ore in cui è scattata l'emergenza Coronavirus, che garantisce la consegna di medicinali e altre necessità a casa degli anziani e persone in difficoltà. «Aumentano giorno per giorno le telefonate allo 0998492398 - commenta l'Assessore ai servizi sociali Alfredo Cellamare - da parte di cittadini anziani e indigenti, a cui garantiamo la consegna dei farmaci e materiale sanitario, oltre che altre incombenze particolari. Da lunedì 9 marzo, giorno in cui abbiamo potenziato il servizio, anche grazie a nuovi volontari, dotati di dispositivi sanitari di protezione e tesserino di riconoscimento, sono oltre 200 le consegne effettuate, distribuite in tutto il territorio comunale, anche nelle zone più remote dell'agro. Per questo fondamentale servizio desidero ringraziare gli oltre 25 volontari, che stanno dimostrando di avere un grande cuore, che mettono a disposizione della nostra comunità»

Letto 308 volte