AVVISO BANDI DI CONCORSO

CONCORSO PUBBLICO PER N° 3 POSTI DI “Istruttore Amministrativo – Ctg. C1”
CONCORSO PUBBLICO PER N° 1 POSTO DI "AGENTE DI POLIZIA LOCALE - Ctg. C1”

Si comunica che le prove scritte dei concorsi in oggetto, fissate per il giorno 16 novembre 2020, ai sensi del D.P.C.M. del 3 novembre 2020, sono rinviate a data da destinarsi.

Mercoledì, 19 Giugno 2013 15:26

SOGGIORNO MARINO PER MINORI E DISABILI 2013

Questo Comune organizza un soggiorno marino per un totale di 100 minori di età compresa tra i 6 e i 14 anni compiuti, con riserva di n. 10 posti per minori disabili e n. 10 posti per minori affidati ai Servizi Sociali.

Il soggiorno si svolgerà presso un lido di Castellaneta Marina nei mesi di Luglio/Agosto 2013 e sarà articolato in due turni di 50 partecipanti, della durata di 10 giorni, dal lunedì al venerdì.

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

L'istanza va redatta su appositi modelli, reperibili presso l'ufficio Servizi Sociali e sul sito web all'indirizzo: www.castellaneta.gov.it/modulistica e consegnata all'Ufficio Protocollo del Comune di Castellaneta entro il 28.06.2013 con allegata la seguente documentazione:

  • Certificato medico di idoneità al soggiorno marino;
  • Attestazione I.S.E.E 2013- redditi 2012;
  • Fotocopia verbale di invalidità civile per i disabili.

La graduatoria delle domande ammesse sarà stilata partendo dal valore I.S.E.E. più basso.

pdf iconascarica modulo di richiesta

Il Vice Sindaco
Assessore alle Politiche Sociali
    Il Dirigente VI^ Area     Il Sindaco
Alfredo Cellamare Dott. Francesco Perrone Avv. Giovanni Gugliotti

 

   

 

Mercoledì, 19 Giugno 2013 15:21

SOGGIORNO MARINO PER ANZIANI

Nel quadro delle iniziative a favore dei cittadini anziani, questo Comune intende organizzare, durante il mese di luglio 2013, un soggiorno marino della durata di 15 giorni, da lunedì al venerdì, presso un lido di Castellaneta Marina.

Il soggiorno è riservato ai cittadini anziani che hanno compiuto il 65° anno di età, se uomini, il 60°, se donne.
I partecipanti verseranno un contributo di partecipazione alla spesa rapportato al proprio reddito familiare (I.S.E.E.) e precisamente:

  • da 0 a €. 6.253,00
  • da € 6.253,01 a €.11.500,00
  • da € 11.500,01 a €.16.600,00
  • per i redditi superiori a 16.600,00
  • gratuità €. 70,00 €. 80,00 € 130,00

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

L'istanza va redatta su appositi modelli, reperibili presso l'ufficio Servizi Sociali e sul sito web all'indirizzo: www.castellaneta.gov.it/modulistica e consegnata all'Ufficio Protocollo del Comune di Castellaneta tassativamente entro il 28.06.2013 con allegata la seguente documentazione:

  • copia dell'attestazione I.S.E.E 2013 redditi 2012;
  • certificato medico di autosufficienza fisica e psichica al soggiorno marino;
  • ricevuta del versamento rilasciata dalla Tesoreria Comunale.

I cittadini che hanno usufruito del servizio trasporto a Torre Canne non possono partecipare al soggiorno marino.

pdf iconascarica modulo di richiesta

Il Vice Sindaco
Assessore alle Politiche Sociali
    Il Dirigente VI^ Area     Il Sindaco
Alfredo Cellamare Dott. Francesco Perrone Avv. Giovanni Gugliotti
Martedì, 18 Giugno 2013 12:29

COMUNE E ARIF PER LA TUTELA DEI BOSCHI

I boschi sono un bene primario da tutelare. E' con queste premesse che il comune di Castellaneta ha siglato l'accordo con l'Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali (ARIF).

L'Assessorato alle Politiche Agricole ha richiesto ed ottenuto la collaborazione di una squadra dell'ARIF composta da circa 10 unità che, da ottobre del 2012 e fino al 14 giugno u.s., ha messo in sicurezza diverse aree boscate di Montecamplo. Si tratta di uomini e mezzi messi a disposizione dalla Regione Puglia, mentre l'Amministrazione comunale provvede alla fornitura dei beni di consumo, in particolar modo carburanti.

"Si è intervenuti – ha spiegato l'assessore dott. Gianrocco De Marinis - dapprima sulla strada comunale n. 36 che corre lungo "Iazzo Maldarizzi" ed in seguito si sono eseguiti interventi prospicienti la "Gravina San Nicola" e la "Gravina di Pentimelle". I lavori eseguiti sono consistiti principalmente nella riapertura di vecchie piste forestali e fasce tagliafuoco, prive di manutenzione ormai da diversi anni. I sentieri esistenti, infatti, inghiottiti dalla vegetazione nel corso del tempo, sono ritornati utili e percorribili per eventuali interventi di emergenza anche per i grossi mezzi dei vigili del fuoco.
Il sindaco avv. Giovanni Gugliotti, da una parte si augura che non si debba mai intervenire per le emergenze, dall'altra si auspica che questa collaborazione con l'ARIF possa continuare anche nei prossimi anni, per mettere in sicurezza i diversi polmoni verdi presenti nel nostro territorio.

L'assessore De Marinis sta lavorando proprio in questa direzione "di concerto con il coordinatore della squadra ARIF abbiamo già stilato il programma per la prossima stagione silvana che prevede dapprima la riapertura di altre piste forestali e poi il miglioramento della fruibilità delle aree boscate, con la creazione di sentieri per trekking e mountain bike".
"Dobbiamo portare le scuole e gli appassionati a rivivere la natura – ha aggiunto l'assessore – un bosco fruibile e frequentato è meno vulnerabile sia agli attacchi dei piromani che alle discariche abusive".

L'appuntamento per i nuovi lavori è rimandato al prossimo ottobre; le squadre dell'ARIF, infatti, dal 15 giugno al 15 settembre, sono impegnate nella lotta agli incendi boschivi, dove si affiancano al Corpo Forestale già presente sul territorio ed alle associazioni di protezione civile, il tutto per cercare di difendere al meglio un territorio vasto ma infinitamente ricco di varietà naturalistiche.

Ma l'ARIF non si occupa solo di incendi. Il corpo regionale, infatti, fornirà un'assistenza continuativa in tutti i boschi a coloro che si avventureranno in passeggiate al riparo dall'afa estiva. Infatti oltre alla prevenzione tra i compiti dell'ARIF vi anche quello di educazione all'ambiente, al rispetto per la natura e ad apprezzarne il valore della sua presenza. Soprattutto dei piccoli corsi d'acqua e dei piccoli boschi che spesso vengono dimenticati dalle istituzioni e lasciati nel totale isolamento.

Martedì, 18 Giugno 2013 11:40

MUSICA DEL 900

Questa sera, a cura del Maestro Antonio Di Fonzo, nel Palazzo Baronale di Castellaneta si esibirà una giovane promessa del pianoforte: Roberta Spinelli.

La giovane artista eseguirà musica del 900 di Ravel e Prokofiev.

Il programma della serata:

S. PROKOFIEV: Sonata n.6 op. 82

  • Allegro moderato
  • Allegretto
  • Tempo di valzer lentissimo
  • Vivace

M. RAVEL: Jeux d'eau

Grande successo a Castellaneta per l'ultima serata della Scirea Cup 2013 durante la quale si è svolta la semifinale fra Partizan Belgrado e Udinese, vinta dai serbi per 3-1, che sono andati nella finale di Matera insieme ai croati dell'Osijek.

Il vice sindaco e assessore allo sport Alfredo Cellamare ha manifestato la sua soddisfazione, a nome dell'intera Amministrazione Comunale, per la grande risposta degli sportivi che hanno riempito la tribuna del De Bellis fin dalla prima giornata di domenica scorsa.

"Siamo orgogliosi del grande risvolto turistico e sociale, oltre che sportivo, di questa manifestazione – ha detto Cellamare – Vedere allo stadio intere famiglie con bambini è motivo di grande soddisfazione. Castellaneta è stata la sede della Scirea Cup 2013 con più affluenza di pubblico, a dimostrazione della grande vocazione sportiva che fa della cittadina che ha dato i natali al grande divo del cinema Rodolfo Valentino punto di riferimento dell'intero arco jonico".

Tutto questo movimento è stato reso possibile grazie agli sforzi del comitato organizzatore promosso dal Comune di Castellaneta, con l'assessorato allo sport retto da Alfredo Cellamare, cui hanno aderito tutte le associazioni locali, appassionati di calcio giovanile e molti volontari; il lavoro svolto è stato premiato da presenze di pubblico a questa manifestazione al di sopra di ogni più rosea aspettativa.

Un plauso alla Gioventù Castellaneta che durante lo svolgimento del torneo si è fatta promotrice di una raccolta fondi per l'acquisto di un defibrillatore da tenere allo stadio durante le partite di calcio, soprattutto del settore giovanile.

S'informa la cittadinanza che, a causa di indifferibili ed urgenti interventi di riparazione delle pompe di sollevamento dell'acquedotto comunale dovuti a rotture delle stesse, l'Amministrazione ha ordinato l'immediato intervento di riparazione, nonostante il quale e' stato possibile erogare l'acqua solo in modo razionato e ad intervalli, in ogni caso cercando di servire tutte le zone.

Pertanto, l'Amministrazione si scusa con la cittadinanza per l'eventuale disagio arrecato.

Per eventuali contatti e comunicazioni rivolgersi all'ufficio di Polizia Municiaple tel. 099.8497200.

L'ASSESSORE AI LL.PP.
Alessandro Rubino

Si informa che è attiva sul sito https://web.inpdap.gov.it la modalità di presentazione delle domande per l'Assistenza Domiciliare "Home Care Premium ".

In cosa consiste la prestazione

Il beneficio è finalizzato a fornire assistenza domiciliare alle persone non autosufficienti, attraverso prestazioni e interventi, economici e di servizio, afferenti alla sfera socio-assistenziale, anche in un'ottica di prevenzione della non autosufficienza e del decadimento cognitivo.
Oltre all'erogazione di interventi assistenziali diretti, il progetto intende sostenere la comunità degli utenti nell'affrontare, risolvere e gestire le difficoltà connesse alla status di non autosufficienza proprio o dei propri familiari, attraverso il concorso di intervento pubblico,intervento della famiglia e valorizzazione del ruolo del <> e di ogni altra risorsa sociale disponibile.

Come si finanzia

Questa prestazione, così come tutte le altre prestazioni di welfare (creditizie e sociali), è finanziata in via esclusiva dalla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (il cd. "Fondo credito"), alimentata dal prelievo obbligatorio dello 0,35% sulle retribuzioni dei dipendenti pubblici e dello 0,15% sugli assegni deipensionati pubblici iscritti al Fondo.

A chi si rivolge

Hanno diritto alla prestazione i soggetti non autosufficienti, come definiti dall'Avviso, rientranti nelle seguenti categorie:
i dipendenti e pensionati utenti dell'Inps Gestione Dipendenti Pubblici anche per effetto del DM 45/2007;
i loro coniugi conviventi;
i loro familiari di primo grado;
i giovani minorenni orfani di dipendenti o pensionati pubblici.

I beneficiari devono essere residenti nel territorio dell'Ambito Territoriale TA n.1 comprendenti i Comuni di Ginosa - Castellaneta – Laterza – Palagianello, che ha stipulato convenzione con Inps Gestione Dipendenti Pubblici.

Come si accede alla prestazione

Per accedere alla prestazione bisogna presentare, esclusivamente in via telematica, la relativa domanda, che conterrà gli elementi minimi per le verifiche di carattere amministrativo.

Come fare per fruirne

  • Si accede alla prestazione su domanda. La domanda dovrà essere trasmessa dal richiedente esclusivamente in via telematizzata.
  • Non è necessario allegare l'attestazione Isee, il cui valore va però indicato nel modulo di domanda.
  • Successivamente alla domanda si apre la fase di valutazione amministrativa delle domande, che avverrà da parte della Direzione Regionale Inps Gestione Dipendenti Pubblici, competente per territorio; subito dopo avviene la presa in carico della richiesta da parte del soggetto convenzionato (Ambito Territoriale Sociale, ecc..), che ne dà comunicazione all'interessato.
  • Non sempre il richiedente è anche il beneficiario: il dipendente pubblico o il pensionato può fare richiesta per sé ma anche per il coniuge convivente, per un familiare di primo grado, genitore o figlio minorenne e maggiorenne; il coniuge convivente o il familiare di primo grado può fare richiesta per sé e per il dipendente o il pensionato; il tutore o l'amministratore di sostegno può fare richiesta per il beneficiario.
  • Tutti coloro che devono inviare la domanda telematica ma non sono dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici, devono prima compilare e consegnare alla competente sede INPS Gestione Dipendenti Pubblici il modello cartaceo di iscrizione nella banca dati della Gestione Dipendenti Pubblici.

Utenti: Guida alla compilazione della domanda on line da parte dei richiedenti (pdf, 688 Kb)

Sabato, 08 Giugno 2013 16:54

LAVORI DI MANUTENZIONE STRADE COMUNALI

L'Assessorato ai Lavori Pubblici e Manutenzioni ha dato indirizzo al proprio ufficio di provvedere alla sistemazione ed al ripristino funzionale di alcune strade comunali.

Le strade oggetto di intervento sono state selezionate dall'Ufficio Manutenzioni attraverso i seguenti criteri: elevato traffico veicolare, transito degli scuolabus, risarcimenti danni derivanti dalle strade oggetto di intervento, relazioni tecniche che documentano assieme alle relazioni della Polizia Municipale lo stato di degrado e pericolo dovuto all'ammaloramento del manto stradale.

L'impegno di spesa è stato di circa € 20.000 ed ha interessato le seguenti strade:

  • S.C. 6 (cd. Grottalupara);
  • S.C. 31 (cd. Spineto Montecamplo);
  • S.C.60 (cd. Le Grotte);
  • S.C. 36 (cd. Marico);
  • S.C. 146 e 147 (Borgo Perrone);
  • S.C.67 -112-117-121 (cd. Gaudella Piccola);
  • S.C.74 (cd. Le Monache);
  • S.C. 100 e S.C. 104 (cd. Le Ferre).