home

Venerdì, 29 Settembre 2017 15:22

VIVERE A CASTELLANETA MARINA - BUONGIORNO CASTELLANETA MARINA / report 23 settembre

Più sicurezza contro i furti nelle ville, il ripristino delle strade urbane, potenziamento della polizia locale, regolamentazione degli spettacoli in centro e sul lungomare, attenzione ai controlli della raccolta differenziata ed il completamento dei tronchi fognari. Le proposte raccolte nel primo incontro del ciclo “Buongiorno Castellaneta Marina” sono concrete e chiare, emerse al termine di un’assemblea pubblica partecipata e vivace, a tratti anche ruvida, senza sconti rispetto alle difficoltà ed ai problemi.

“Questi sono incontri importanti per l’Amministrazione, per poter raccogliere le problematiche dai cittadini ed impegnarsi a risolverle”: ha esordito Paolo, che è entrato subito nel vivo dell’assemblea, lodando l’avvio della raccolta differenziata, a cui devono seguire i controlli per il rispetto delle regole. E ancora, la questione sicurezza: “Sono frequenti i furti nelle ville ed abitazioni di Castellaneta Marina, per lo più seconde case e quindi spesso disabitate”. Riflettori accesi anche sulla Polizia Locale, per la quale si chiede il potenziamento del personale, per debellare il fenomeno della sosta selvaggia e della velocità sostenuta su viale dei Pini e lungomare.

Vivace il confronto fra residenti ed operatori commerciali sugli spettacoli musicali, per trovare il punto di equilibrio fra chi desidera un soggiorno all’insegna del relax e chi vuole offrire/vivere momenti di intrattenimento.

Pasquale ha ricordato che negli ultimi anni molte cose sono rimaste invariate, e sull’agenda rimangono diverse criticità da risolvere: la manutenzione delle strade, il potenziamento dell’impianto di pubblica illuminazione, la lotta al randagismo canino, la realizzazione di nuovi parcheggi ed il potenziamento dei servizi di telefonia ed una rete wi-fi.

Giulia chiede maggiori attenzione al decoro urbano del complesso ex-Enaoli, con interventi per rendere più bella ed accogliente sia la struttura che l’attigua chiesa dei Santi Medici.

Tonio ha ribadito la necessità di completare alcuni tronchi fognari e di realizzare il prolungamento di via Scott, con l’allargamento dei sottopassi di accesso al lungomare.

Completano il quadro delle proposte, le richieste di rivedere le tariffe della Ta.ri., prevedendo premialità e sgravi per chi opera correttamente la differenziata e per chi non vive tutto l’anno a Castellaneta Marina; un calendario di eventi e manifestazioni più ricco, anche per favorire la destagionalizzazione; il censimento degli extracomunitari presenti nel territorio, più informazione su eventi e attività del Comune e l’installazione di una casetta dell’acqua.

Un pomeriggio proficuo di partecipazione, ascolto e programmazione per il futuro di Castellaneta Marina. Il percorso partecipativo continua con due ulteriori assemblee pubbliche, in programma sabato 30 settembre, per il tema “Produrre a Castellaneta Marina”, riservato agli operatori commerciali e attività produttive, e sabato 7 ottobre per l’incontro “Accogliere a Castellaneta Marina” con gli operatori turistici, gestori di strutture ricettive e degli stabilimenti balneari. Tutti gli appuntamenti si svolgono alle ore 16, nell’auditorium “Stella Maris” di via Sputnik.

Letto 132 volte